Professionisti: la detraibilità delle spese di formazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 febbraio 2022

Con la Legge 81/2017 è stata modificata la disciplina fiscale delle spese di formazione e la determinazione del reddito da lavoro autonomo. Il tetto massimo di spesa deducibile è di 10.000 euro, è possibile, quindi. Dedurre appieno le spese sostenute dai professionisti per i corsi di formazione e per i costi di vitto e alloggio correlati. Hanno un tetto di 5.000 euro annui, invece, i costi sostenuti per servizi personalizzati di certificazione delle competenze, ricerca e sostegno alla auto-imprenditorialità, formazione o riqualificazione professionale mirate a sbocchi occupazionali effettivamente esistenti e appropriati in relazione alle condizioni del mercato del lavoro erogati dagli organismi accreditati.