Lavoro: il bonus 200 euro esclude i lavoratori domestici

di Angelo Facchini

Pubblicato il 9 maggio 2022

Con il decreto aiuto è stato inserito un bonus “una tantum” di 200 euro, a favore di lavoratori dipendenti e pensionati, per il caro energia. L'indennità non spetta ai lavoratori domestici. L'una tantum verrà erogata in busta paga con la mensilità di luglio; in sede di conguaglio si verificherà il diritto del lavoratore; se le condizioni di reddito si procederà al recupero dell'importo non spettante. Il recupero sarà fatto in 8 rate di pari importo a partire dalla retribuzione di conguaglio.