INPS: mobilità in deroga senza riduzioni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 ottobre 2021



L’Inps, con circolare n. 158 del 22/10/2021, dà notizia che per il periodo dal 1° febbraio/31 dicembre 2021 per i trattamenti di mobilità in deroga, concessi come terza e quarta proroga ai lavoratori che operino nelle aree di crisi complessa, non si applica l’abbattimento del 40% previsto dall’articolo 2 della legge n. 92/2012. Continuano, invece, a trovare applicazione le riduzioni del 10 e del 30% previste dalla stessa norma nei casi di prima e seconda proroga.