Il nuovo ravvedimento lungo per IMU e TASI

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 gennaio 2020

Il decreto fiscale 2020 ha esteso il ravvedimento lungo ai tributi locali (IMU e TASI). La misura della sanzione si è ridotta e la tempistica è la stessa per la generalità di imposte e tributi. Il dettaglio: 1/10 del minimo nel caso di regolarizzazione entro 30 giorni dalla violazione; 1/9 del minimo se la regolarizzazione avviene entro 90 giorni; 1/8 del minimo, se la regolarizzazione avviene entro un anno; 1/7 del minimo, se la regolarizzazione avviene entro due anni dall’omissione o dall’errore; 1/6 del minimo se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni avviene oltre due anni; 1/5 del minimo se la regolarizzazione avviene dopo la constatazione della violazione ma prima dell’emissione della cartella esattoriale.