Fisco: stop alle compensazioni se si viene esclusi dal VIES

di Angelo Facchini

Pubblicato il 6 febbraio 2020

La stretta sulle compensazioni di crediti in F24 colpisce i contribuenti con partita IVA cessata per provvedimento ed esclusione dal VIES. E’ quanto previsto dal decreto fiscale 2020. Ricorrendo i casi citati, gli F24 presentati saranno scartati. Il divieto non vige in caso di chiusura delle partite IVA dormienti e in caso di chiusura volontaria della partita IVA per cessata attività.