Fisco: il solito ingorgo di scadenze

A dispetto della semplificazione le scadenze fiscali continuano ad “ingorgarsi”. Sono 12 gli adempimenti previsti per il prossimo 18 marzo. Sono coinvolti i i sostituti d’imposta con la trasmissione delle CU, le banche, le assicurazioni, gli enti previdenziali, gli amministratori di condominio, le università, le imprese funebri, gli asili nido e gli enti del terzo settore, tutti obbligati alla trasmissione delle spese che rientrano nel modello precompilato.

07 marzo 2024