Decreto sostegni ter: contributi a fondo perduto per il settore commercio

di Angelo Facchini

Pubblicato il 31 gennaio 2022

Il decreto sostegni ter stanzia 200 milioni di euro per ristorare, a mezzo di contributi a fondo perduto, le imprese del settore commercio colpite dalle restrizioni connesse alla pandemia, che hanno registrato ricavi non superiori a 2 milioni di euro nel 2019. Si tratta delle imprese comprese in questi codici ATECO: 47.19, 47.30, 47.43, tutte le attività dei gruppi 47.5 e 47.6, 47.71, 47.72, 47.75, 47.76, 47.77, 47.78, 47.79, 47.82, 47.89 e 47.99. Si tratta di empori, attività di vendita al dettaglio di carburanti, mobili, apparecchi audiovisivi, prodotti a uso domestico, oggetti d'arte, vendita di confezioni, calzature e articoli in pelle, profumeria, fiori e piante, orologi e gioielli.