Catasto: riforma senza rilevanza fiscale

di Angelo Facchini

Pubblicato il 28 ottobre 2021



La legge delega di riforma fiscale lascia invariati gli effetti fiscali del catasto: non avrà influenze su Isee, né verifiche su redditometro e Imu. La rassicurazione era già stata data dal presidente del consiglio Mario Draghi, ora viene esplicitata nel testo dell'articolo 6, 2 comma lettera a in cui si legge, nel passo estrapolato: “prevedere che le informazioni rilevate secondo i principi di cui al presente comma non siano utilizzate per la determinazione della base imponibile dei tributi la cui applicazione si fonda sulle risultanze catastali e, comunque, per finalità fiscali”.