Acquisti intracomunitari: le regole di compilazione dei modelli Intra 2-bis

di Angelo Facchini

Pubblicato il 13 gennaio 2022

In fase di compilazione dei modelli Intra 2-bis, il contribuente può scegliere se riepilogare gli acquisti intracomunitari nel mese di arrivo dei beni, oppure, secondo le regole Iva, nel mese di annotazione del reverse charge. Tanto viene spiegato nelle nuove istruzioni ai modelli 2022. Esattamente, gli operatori, possono riepilogare gli acquisti intracomunitari “nel periodo in cui i beni acquistati entrano nel territorio italiano” oppure “nel mese nel corso del quale si verifica il fatto generatore dell'imposta per le merci unionali sulle quali l'IVA diventa esigibile ai sensi della direttiva 2006/112/CE”. Se il lasso di tempo tra l'acquisto e il generatore dell'imposta è superiore a due mesi di calendario, il periodo di riferimento è il mese in cui i beni acquistati entrano nel territorio italiano.