Ecco come l’America dà liquidità alle sue imprese: Economic Injury Disaster Loan (EIDL) e Paycheck Protection Program (PPP)

di Enrico Povolo

Pubblicato il 10 aprile 2020

In questo articolo ci poniamo l'obiettivo di descrivere il modo con cui l'America ha deciso di intervenire con una massiccia ed immediata iniezione di liquidità nei confronti delle piccole e medie imprese che sono state colpite dalla crisi per l'emergenza Coronavirus.

America liquidità impreseI due strumenti utilizzati dall'America per far affluire liquidità alle imprese sono:

  1. L'Economic Injury Disaster Loan (EIDL);
  2. Il Paycheck Protection Program (PPP).

Gli obiettivi strategici di questi due programmi sono quelli di dare liquidità alle imprese Americane:

  • in misura abbondante;
     
  • in tempi ridotti;
     
  • con una sostanziale remissione del debito a breve, purché si mantengano i livelli occupazionali, nel caso del PPP Program;
     
  • con un rientro fino a 30 anni del debito a medio-lungo termine nel caso dell'EIDL Program;
     
  • ampliando al massimo la platea dei beneficiari in modo da dare liquidità non a singoli settori, ma a tutto il sistema nella sua capillarità.

Partiamo proprio da quest'ultimo punto: la platea delle imprese potenzialmente interessate da questi programmi è veramente molto estesa, dato che coinvolge tutte le imprese di diritto Americano che hanno fino a 500 dipendenti.

Essa si estende, però, anche a:

  • sole proprietorship (imprese individuali) senza dipendenti;
     
  • self-employed person (lavoratori autonomi) senza dipendenti;
     
  • organizza