Emergenza Covid-19: la sorte dei tirocini

Sono state integrate le disposizioni per tirocini e politiche attive: ecco un elenco delle disposizioni per alcune Regioni italiane sulla sorte dei tirocini durante questo periodo di emergenza.

Emergenza Covid-19: la sorte dei tirociniEmergenza Covid-19 e tirocini: premessa

I tirocini, ossia periodi di formazione presso aziende, enti pubblici ma anche studi professionali servono per agevolare chi ha appena concluso gli studi o vuole ottenere specifiche competenze, allo scopo di inserirsi nel mondo del lavoro.

Moltissime sono le aziende che utilizzano questa modalità per far acquisire competenze ai giovani, in alcuni casi prevedendo un successivo inserimento in azienda.

Ma cosa succede ai tirocini in corso durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19?

Indicazioni sono state fornite dalla Fondazione Lavoro, che ha integrato le disposizioni in materia di tirocini e politiche attive.

Lo rende noto la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro con il Comunicato del 10 marzo 2020, specificando cosa succede per molte regioni italiane nel corso di questa emergenza sanitaria.

 

Emergenza Covid-19 e tirocini: le disposizioni regionali

Come noto, le regole cambiano a seconda della Regione nella quale è attivato il tirocinio.

Tra le Regioni per le quali la Fondazione ha ritenuto di aggiornare le indicazioni si rinvengono Lazio, Calabria, Sicilia, Abruzzo, Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Veneto.

In particolare, si prevede:

 

Lazio

Nel caso in cui i soggetti promotori avessero necessità di interrompere il tirocinio a scopo di prevenzione, in via eccezionale per il mese di marzo 2020 sarà possibile operare in tal senso anche per i periodi inferiori ai 15 giorni.

Il tirocinio riprenderà per il periodo residuo nei limiti della durata totale, alla fine di tale periodo.

Per i tirocini Garanzia Giovani e quelli regionali l’imputazione del periodo di sospensione dovrà essere correttamente tracciata attraverso l’applicativo “Tirocini On Line” prima della conclusione inizialmente prevista da progetto Formativo Individuale, a pena mancato riconoscimento del contributo pubblico.

Si ricorda inoltre la necessarietà della Comunicazione obbligatoria di proroga.

 

Calabria

Si prevede la sospensione di tutte le attività formative, anche quelle nell’ambito delle politiche attive del lavoro, dei tirocini curriculari e di quelli formativi.

 

Sicilia

E’ data invece facoltà al soggetto ospitante di valutare l’ipotesi di procedere o meno alla sospensione; in caso di interruzione bisognerà utilizzare l’apposito modulo regionale (è necessario usare unicamente tale modello).

Inoltre per riprendere l’attività il soggetto promotore dovrà trasmettere una comunicazione al Dipartimento regionale del Lavoro all’indirizzo PEC dipartimento.lavoro@certmail.regione.sicilia.it.

In considerazione della casistica in questione, la data di fine tirocinio sarà conseguentemente posticipata per un numero di giorni pari a quelli di sospensione.

 

Abruzzo

I tirocini extracurriculari sono sospesi con decorrenza 12 marzo 2020 per “cause di forza maggiore”, “laddove il soggetto ospitante (azienda) non abbia già provveduto alla sospensione degli stessi per cause riconducibili alla “chiusura aziendale”, in applicazione del D.P.C.M. 9 marzo 2020”.

In alternativa, laddove possibile, il tirocinante può essere formalmente autorizzato dal soggetto ospitante a svolgere la propria attività formativa a distanza con esclusione dei tirocini attivati a valere sul Programma “Garanzia Giovani”.

 

Lombardia

Le aziende ospitanti così come i soggetti promotori regoleranno il rapporto con il tirocinante analogamente a quanto previsto per gli ambienti di lavoro nei quali il tirocinante è inserito.

Si ricordano a tal proposito le linee guida di cui al DGR n. 7763 del 17 gennaio 2018 che permettono di interrompere il tirocinio in caso di impossibilità a conseguire gli obiettivi formativi del progetto; in caso di altri eventi, è possibile accedere alla sospensione.

Nel caso dell’emergenza Covid-19, essa è certamente una situazione transitoria, per cui il tirocinio seguirà un diverso percorso a seconda della situazione…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA