La disciplina della detrazione dell’IVA - circolare n. 1/2018 Agenzia Entrate

Circolare n. 1/2018 Agenzia delle Entrate

La presente circolare fornisce chiarimenti in ordine alla disciplina del diritto alla detrazione dell’IVA, come modificata dal decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 (di seguito “D.L. n. 50”), in vigore dal 24 aprile 2017, convertito con modificazioni dalla legge n. 96 del 21 giugno 2017.
In particolare, l’articolo 2, comma 1, del citato decreto-legge è intervenuto sull’articolo 19, comma 1, del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, riducendo il termine entro cui i soggetti passivi di imposta possono detrarre l’IVA relativa ai beni ed ai servizi acquistati o importati. Sul piano degli adempimenti contabili, con il comma 2 del medesimo articolo 2 è stata, altresì, modificata la disciplina della registrazione delle fatture e, in particolare, l’articolo 25, primo comma, del citato d.P.R. n. 633 concernente il termine ultimo entro il quale annotare le fatture relative ai beni e ai servizi acquistati e importati dal soggetto passivo.
Per quanto riguarda l’efficacia delle nuove disposizioni in tema di detrazione dell’IVA e di registrazione delle fatture e bollette doganali, in sede di conversione, è stato aggiunto il comma 2-bis all’articolo 2 del D.L. n. 50, in base al quale “le disposizioni di cui ai commi 1 e 2 si applicano alle fatture e alle bollette doganali emesse dal 1° gennaio 2017”.
Si procede, di seguito, ad esaminare le modifiche apportate dall’intervento normativo sopra richiamato.

il testo integrale della circolare nel PDF qui sotto—>

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it