Detrazione IVA sulle fatture d’acquisto: diventa decisivo il momento di ricezione della fattura

Pubblicato il 27 gennaio 2018

per la gestione della detrazione IVA sulle fatture di acquisto assume rilevanza essenziale il momento in cui il contribuente ha ricevuto la fattura di acquisto: pertanto diventa fondamentale la prova della data di ricezione della fattura di acquisto: analisi dei recenti chiarimenti del Fisco

La circolare dell’Agenzia delle entrate n. 1/E del 17 gennaio scorso ha fornito i primi chiarimenti sul termine entro il quale i soggetti passivi devono esercitare il diritto alla detrazione dell’Iva.

Assume rilevanza essenziale il momento in cui il contribuente ha ricevuto la fattura di acquisto.

Sul punto l’Amministrazione finanziaria ha fornito un’interpretazione non eccessivamente rigida sugli elementi di prova da utilizzare per dimostrare, in sede di accesso, ispezione e verifica, il momento di avvenuta ricezione del predetto documento.

La detrazione Iva

I dubbi interpretativi trovano origine nella formulazione letterale non proprio felice del nuovo testo dell’art. 19 del D.P.R. n. 633/1972. Ciò all’indomani della modifica appo