Acquisto immobili residenziali e cumulo di detrazioni fiscali (50% dell’IVA pagata e 50% IRPEF per posti auto pertinenziali)

Pubblicato il 23 gennaio 2016

la Legge di stabilità ha previsto una serie di detrazioni per incentivare il mercato immobiliare: i risparmi d'imposta su IVA e IRPEF si possono cumulare; vediamo come e perchè e l'esempio dell'acquisto del posto auto pertinenziale

Commercialista TelematicoI contribuenti che acquisteranno un immobile residenziale da un costruttore, di classe energetica A o B, potranno fruire della nuova detrazione Irpef prevista dalla legge di stabilità del 2016 pari al 50% dell’Iva corrisposta. Contestualmente potranno fruire anche della detrazione Irpef prevista dall’art. 16–bis del D.P.R. n. 917/1986 per l’acquisto di posti auto pertinenziali. In questo caso la detrazione è commisurata al costo di costruzione.

Le due detrazioni possono cumularsi non trovando applicazione alcun limite specifico in mancanza di una previsione espressa in tal senso dal legislatore.

Dal punto di vista oggettivo la nuova detrazione Irpef riguarda, come ricordato, gli immobili “a destinazione residenziale”. Il riferimento sarà così costituito dalla categoria