Il trattamento fiscale delle spese di trasferta, come modificato dal D.Lgs. 175 del 21/11/2014


dopo il decreto semplificazioni: le spese di vitto e alloggio anticipate dall’impresa committente per conto del professionista non costituiscono compensi in natura

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.