Analisi antiriclaggio sui dati contabili: concentrare l’attenzione solo sulle soglie di tracciabilità del contante o solo sulla redazione “formalistica” della scheda di adeguata verifica delle clientela, non assolve esaustivamente l’obbligo a cui sono chiamati i professionisti


attenzione: le prerogative di una valida e puntuale contabilità economico fiscale dell'azienda non metteno al riparo professionisti e clienti dalle sanzioni legate al mancato rispetto delle disposizioni antiriciclaggio

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.