F24: dall'1 ottobre 2014 esteso l’obbligo di pagamento telematico, fine del cartaceo

Per effetto dell’art. 11, comma 2 del D.L. 66/2014 convertito in Legge 89/2014, dal 1° ottobre 2014, l’obbligo di effettuare i versamenti tramite il Mod. F24 con modalità telematiche non riguarderà più solamente i soggetti titolari di partita IVA ma anche i privati nei casi in cui nel Modello F24:
– sia effettuata una compensazione;
– il saldo finale sia di importo superiore a € 1000 (in assenza di compensazione).
Il versamento può essere effettuato sia tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate – Entratel o Fisconline – direttamente o tramite intermediari abilitati, sia tramite i servizi di home banking o remote banking delle banche o delle poste. Tuttavia, quando per effetto delle compensazioni, il saldo finale è di importo pari a zero, la presentazione del Modello F24 va effettuata esclusivamente tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.
I normali strumenti finanziari di pagamento utilizzabili presentando l’F24 cartaceo (contanti, assegni bancari e circolari, bancomat, vaglia ecc.), continueranno ad essere utilizzabili sola­mente dai soggetti privi di partita IVA per i versamenti di importo non superiore a € 1.000 (in assenza di compensazione).

Casistica

F24 telematico

F24 cartaceo

 

Entratel o Fisconline

home banking o remote banking

 

Presenza di compensazione con saldo finale positivo

Si

Si

No

Presenza di compensazione con saldo finale pari a zero

Si

No

No

Compensazione crediti IVA superiori a €5.000 (*)

Si

No

No

Saldo finale di importo superiore a €1000 (in assenza di compensazione)

Si

Si

No

Saldo finale di importo non superiore a €1000 (in assenza di compensazione)

Si

Si

Si

(*) Limite già presente per i soggetti IVA nella disciplina previgente.

 

 

 

 
Obbligo di presentazione telematica per tutti i modelli F24 contenenti compensazioni
Dunque, dal prossimo 1° ottobre, tutti i modelli F24 contenenti compensazioni dovranno essere presentati esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate, dalle banche, dalle Poste o dagli agenti della riscossione.
In caso di compensazioni, i nuovi vincoli riguardano, in maniera differenziata, i modelli F24 a saldo zero rispetto a quelli con saldo finale a debito.
Le nuove disposizioni fanno riferimento alla presenza “oggettiva” di compensazioni nel modello F24, senza distinzioni tra categorie di contribuenti.
In pratica, i nuovi vincoli sono destinati a “colpire” soprattutto i contribuenti non titolari di partita IVA.
I soggetti titolari di partita IVA, infatti, dal 1° gennaio 2007 sono già tenuti ad effettuare i versamenti e le compensazioni con il modello F24 esclusivamente con modalità telematiche, direttamente o tramite intermediari (art. 37 comma 49 del D.L. 223/2006), fermi restando i vincoli introdotti dal D.L. 78/2009 in relazione alla compensazione dei crediti IVA.
A seguito del D.L. 66/2014, tutti i modelli F24 il cui saldo finale, per effetto delle compensazioni effettuate, sia di importo pari a zero, dovranno essere presentati esclusivamente mediante i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle entrate.
Diventerà quindi obbligatorio l’utilizzo dei seguenti servizi telematici:- “F24 on line”, cui hanno accesso tutti i contribuenti in possesso del “pincode” di abilitazione; per usufruire di tale servizio è necessario avere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate o presso Poste Italiane, sul quale addebitare le somme dovute;
– “F24 web”, il quale consente ai contribuenti di compilare e trasmettere il…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it