La variazione del bilancio di previsione a seguito delle modifiche tributarie apportate dal legislatore

di Vincenzo Giannotti

Pubblicato il 28 agosto 2014

sono state tante le modifiche legislative che impattano sulla finanza locale di cui bisogna tenere conto per l'elaboraizone del bilancio di previsione

La problematica investe tutti quei comuni che hanno proceduto regolarmente all’approvazione del bilancio di previsione 2014 alla fine dell’anno 2013, in presenza, tuttavia, di un quadro tributario incerto con modifiche apportate nell’anno 2014. Avendo il comune, pertanto, approvato il proprio bilancio di previsione, interroga i giudici contabili, circa la possibilità di modificare con variazioni il proprio bilancio di previsione a quadro mutato tributario. La soluzione a tale problematica è stata operata da parte della Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per la Lombardia, nella deliberazione n.216 depositata in data 15/07/2014.



LE MODIFICHE TRIBUTARIE INTERVENUTE

Secondo le disposizioni di cui all’art. 1, comma 683, della leg