Sindaco unico o collegio sindacale?

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 4 novembre 2013

l'efficacia delle nuove norme in materia di sindaco unico nelle SRL è sempre subordinata all'inderogabilità del termine di durata triennale delle cariche sindacali, eventualmente ancora operative

L’art. 2477 del codice civile (rubricato “Sindaco e revisione legale dei conti” nelle società a responsabilità limitata) dispone che l'atto costitutivo può prevedere, determinandone le competenze e i poteri, ivi compresa la revisione legale dei conti, la nomina di un organo di controllo o di un revisore.

Se lo statuto non dispone diversamente, l'organo di controllo è costituito da un solo membro effettivo.

Ne consegue che, nelle società a responsabilità limitata è consentito, in alternativa alla nomina dell’organo di controllo unipersonale o collegiale, la possibilità di nominare un revisore.

In particolare, è riconosciuta la possibilità di scegliere tra tre diverse soluzioni di controllo:

  • una struttura di controllo solo interno, con la nomina di un organo di controllo, unipersonale o collegiale, che svolga sia la funzione di controllo sulla gestione, sia la revisione legale;

  • una struttura di controllo solo esterno mediante la nomina di un revisore (rectius società di