Revisione legale dei conti: disponibile il modulo per l’iscrizione nella sezione degli inattivi

di Sandro Cerato

Pubblicato il 28 maggio 2013

la gestione del nuovo registro dei revisori sta prendendo forma: oggi vediamo le regole per l'iscrizione nella sezione dei revisori definiti "inattivi"

Come già commentato su queste colonne, il DLgs. n. 39/2010 ha previsto la separazione del Registro dei revisori legali in due sezioni, la prima contenente l’elenco dei revisori cosiddetti attivi, cioè i soggetti che svolgono effettivamente l’attività di revisione legale, la seconda, invece, dedicata ai revisori cosiddetti inattivi. Nello specifico, l'articolo 8 del decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 (rubricato “sezione del registro per i revisori inattivi) ha previsto l'istituzione e la gestione della Sezione del Registro per i revisori inattivi, nonché le condizioni per la partecipazione dei revisori inattivi ad un corso di formazione e aggiornamento, indispensabile per assumere nuovi incarichi di revisione.

La disposizione in esame prevede, in estrema sintesi, che, i revisori legali che non hanno assunto incarichi di revisione legale per tre anni consecutivi (o che nel medesimo arco temporale non hanno collaborato a un'attività di revisione legale