Cooperative in crisi e sospensione del rapporto di lavoro col socio

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 30 aprile 2013

anche le società cooperative, in fase di crisi aziendale, possono interrompere il rapporto di lavoro col socio lavoratore: vediamo quali sono le condizioni richieste per tale opzione

Il ministero del Lavoro (Interpello Min. Lavoro e politiche sociali 24.1.2013 n. 1), a seguito di un'istanza di interpello presentata dalle associazioni del Movimento cooperativo Agci - Confcooperative-Legacoop, ha fornito importanti chiarimenti in merito all’istituto della sospensione del rapporto di lavoro da parte della cooperativa con i propri soci lavoratori ed, in particolare, sulla possibilità di inserire la sospensione in parola nel regolamento interno approvato in sede assembleare, ai sensi dell’art. 6 della legge n. 142/2001.

Si rammenta, in estrema sintesi, che il predetto regolamento può attribuire all'assemblea dei soci della cooperativa, la facoltà di deliberare all'occorrenza un piano di crisi aziendale, volto alla salvaguardia dei livelli occupazionali, mediante il quale stabilire la possibilità di