Chiusura delle liti minori: gli ultimi chiarimenti

L’art.29, c. 16-bis, del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 febbraio 2012, n. 14, ha apportato alcune modifiche all’art. 39, c. 12, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, in Legge n.11 del 15 luglio 2011, ridisegnando in parte – come precisa la circolare n. 7 del 15 marzo 2012 – il perimetro applicativo della definizione delle liti minori.
Restando confermati i precedenti documenti di prassi – C.M. n.48/2011 e R.M. n.107/2011 – prendiamo le mosse dal nuovo dettato normativo – art. 39, c. 12, del D.L. n. 98/2011, come risultante dalla recente modifica – secondo cui “Al fine di ridurre il numero delle pendenze giudiziarie e quindi concentrare gli impegni amministrativi e le risorse sulla proficua e spedita gestione del procedimento di cui al comma 9 le liti fiscali …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it