Prestazioni sanitarie: si a fatturazione elettronica se non interviene proroga

di Angelo Facchini

Pubblicato il 15 dicembre 2022

Nella Legge di Bilancio 2023 non c'è nessuna proroga riguardante il divieto di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie, la scadenza del divieto attualmente è fissata al 31 dicembre 2022. Sul punto è intervenuto il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili che, con l’informativa del 13 dicembre, parla di un dialogo aperto sulle Istituzioni per una conferma dell’esonero anche per il prossimo anno.