Modello 730/2024: tutti possono inviarlo senza il sostituto

Dal corrente anno tutti possono inviare il modello 730 senza avere un sostituto da indicare per i conguagli. La novità prevista dal Dl n. 1/2024 ed è stata inserita nelle istruzioni al modello pubblicate dall’Agenzia delle Entrate. Pertanto, anche in presenza di un datore di lavoro o ente pensionistico che potrebbe effettuare i conguagli (a debito o a credito che siano), il contribuente potrà scegliere l’Agenzia delle Entrate quale (sostituto) per i crediti, o versare le maggiori imposte dovute con il modello F24.

01 marzo 2024