INAIL: il cruscotto infortuni prende il posto del registro infortuni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 9 gennaio 2020

E’ in funzione il cruscotto infortuni INAIL. Tramite il nuovo strumento, che manda in soffitta il registro infortuni, è possibile consultare gli infortuni accaduti ai dipendenti e denunciati dal datore di lavoro all’INAIL. Si ricorda che la legge n.19/2017 obbliga tutti i datori di lavoro alla comunicazione in via telematica all’INAIL, entro 48 ore dalla ricezione del certificato medico, ai soli fini statistici e informativi, dei dati e delle informazioni relativi agli infortuni sul lavoro che comportino un’assenza dal lavoro di almeno un giorno, escluso quello dell'evento.