CNDCEC: controlli sul domicilio professionale

di Angelo Facchini

Pubblicato il 12 ottobre 2020

Con l’informativa n. 114 dell’8 ottobre 2020, il CNDCEC ha fornito indicazioni sui controlli riguardanti il domicilio professionale in base al quale è stata disposta l’iscrizione all’albo. Ai fini della verifica, essa può avvenire anche attraverso la richiesta all’Iscritto di rendere nuovamente le dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto notorio ex artt. 46 e 47 del DPR 445/2000, sul possesso dei requisiti richiesti dalla legge per essere iscritti nell’Albo. Riguardo le dichiarazioni rese, l’articolo 71 del citato DPR 445/2000 prescrive idonei controlli eseguiti anche a campione, ed in tutti casi in cui sorgano fondati dubbi sulla loro veridicità.