Bonus risparmio energetico: ok alla detrazione anche senza contratto di affitto o comodato

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 febbraio 2022

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 5584 del 21 febbraio 2022, stabilisce che spetta la detrazione per ristrutturazioni finalizzate al risparmio energetico sulla casa data in prestito al familiare (in questo caso la suocera) con la quale il contribuente convive. Al fine può bastare la parola senza un contratto scritto di locazione o comodato, condizione essenziale è la convivenza.