Cambiano le modalità di revisione dell’invalidità

di Antonella Madia

Pubblicato il 21 marzo 2022

Per rendere più snello l’accertamento della sussistenza delle condizioni per l’accesso alla pensione di invalidità l’INPS fornisce nuove indicazioni operative che mirano a diminuire i tempi della burocrazia e ad evitare disservizi per i cittadini.

Pensione di invalidità: i riferimenti normativi

revisione pensione invaliditàL’INPS specifica nuove modalità organizzative e procedurali per la gestione della revisione della pensione di invalidità di cui all’articolo 20 comma 2, del D.L. n. 78/2009.

Ai sensi del combinato disposto della Legge n. 118/1971 articolo 2, e dall’articolo 37, comma 1, della Legge n. 448/1998, così come del Decreto Legge n. 78/2009, articolo 20, comma 2, la sussistenza dell’invalidità deve regolarmente essere accertata da parte dell’Istituto Previdenziale.

Il Decreto Legge n. 90 del 24 giugno 2014, con l’articolo 25, comma 6-bis, introdotto in sede di conversione con la Legge n. 114 dell’11 agosto 2014, ha introdotto alcune innovazioni riguardanti l’iter procedurale delle visite di verifica, prevedendo in particolar modo che nelle more