Proroga e rinnovo contratto a termine per chi fruisce degli ammortizzatori Covid-19

di Antonella Madia

Pubblicato il 13 luglio 2021

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro interviene per chiarire se chi fruisce degli ammortizzatori sociali per l’emergenza sanitaria può accedere alla proroga e al rinnovo dei contratti a termine in deroga a quanto previsto in materia, anche per quegli specifici lavoratori per i quali è in atto un trattamento di integrazione salariale.

Premessa

Il Decreto Legge n. 18/2020 con l'articolo 19-bis prevede una norma di interpretazione autentica su ammortizzatori sociali e rinnovo/proroga dei contratti a termine, prevedendo che i datori di lavoro – in considerazione dell'emergenza epidemiologica in corso – i quali accedono agli ammortizzatori sociali di cui agli articoli 19-22 del Decreto Legge n. 18/2020 (anche in deroga alle previsioni di cui agli articoli: 20, comma 1, lettera c), 21, comma 2 e 32, comma 1, lettera c) del Decreto Legislativo n. 81/2015) possono procedere nel medesimo periodo alla proroga o al rinnovo dei contratti a tempo determinato anche scopo di somministrazione.

Su tale argomento ritorna ora l'Ispettorato Nazionale del Lavoro chiarendo se sia possibile o meno procedere a rinnovo o proroga dei contratti a termine relativi ai lavoratori in forza presso aziende che usufruiscono degli strumenti di integrazione salariale previsti dalla normativa emergenziale.

 

Rinnovo e proroga e rapporto con la normativa emerg