Doppia moratoria mutui per le PMI: proroga fino al 30 settembre. Possibili 24 mesi in più

Moratorie per i mutui di famiglie e imprese: l’ABI, nell’intento di promuovere agevolazioni creditizie nel post emergenza sanitaria da Coronavirus, ha introdotto la moratoria dei mutui dal 30 giugno al 30 settembre e ha confermato la possibilità di proroga di 24 mesi per PMI.

doppia moratoria mutui pmiDoppia moratoria mutui PMI: inquadramento

Doppia proroga moratoria mutui famiglie e imprese. Prosegue fino al 30 settembre la moratoria mutui per le famiglie, mentre ci sono condizioni migliorative per le imprese.

(Per approfondire…“Congelamento rate mutuo: ampliata la possibilità di richiesta”)

Per le imprese doppia proroga per bloccare mutui, finanziamenti e leasing.

La nuova moratoria prevista per le piccole e medie imprese potrà raggiungere i 24 mesi. Dal 30 giugno al 30 settembre è stata prorogata la possibilità per clienti delle banche (sia famiglie sia imprese) in difficoltà per l’emergenza sanitaria di ottenere il congelamento dei mutui.

A stabilirlo è la circolare prot. UICR/001241 del 26 giugno 2020 diffusa dall’Associazione bancaria italiana, recependo le linee guida EBA (European Banking Authority) sulle agevolazioni creditizie anti-Coronavirus e che riguardano, nello specifico, le facilitazioni nel trattamento delle operazioni di moratoria concesse nell’ambito di iniziative legislative o per accordo conseguenti alla pandemia del Covid-19 ossia la possibilità di evitare l’automatica riclassificazione del debitore in relazione alla situazione di difficoltà prodotta dalla emergenza sanitaria.

Quindi fino al 30 settembre continuerà la moratoria mutui per le famiglie.

 

Moratorie settore bancario

Con la circolare in commento l’Abi comunica il rinvio dal 30 giugno al 30 settembre della possibilità di usufruire delle moratorie che il settore bancario ha attivato a causa dell’emergenza Covid-19.

La decisione «riguarda tutti gli accordi sottoscritti in materia da Abi con le associazioni di rappresentanza dei consumatori, delle imprese e degli enti locali».

L’iniziativa recepisce la decisione dell’Eba, l’Autorità bancaria europea, di prorogare dal 30 giugno al 30 settembre le facilitazioni nel trattamento delle operazioni di moratoria concesse nell’ambito di iniziative legislative o per accordo conseguenti alla pandemia del Covid-19.

«In particolare», si legge nella nota, «tali facilitazioni riguardano la possibilità di evitare l’automatica riclassificazione del debitore in relazione alla situazione di difficoltà prodotta dalla emergenza sanitaria».

L’Abi fornisce anche indicazioni sulle possibili condizioni migliorative rispetto a quanto previsto in generale dagli accordi di moratoria, che le banche possono considerare.

 

Accordi sottoscritti tra le diverse parti

La decisione, assunta d’intesa con le diverse parti, riguarda gli accordi sottoscritti con le associazioni di rappresentanza dei consumatori, delle imprese e degli enti locali.

 

Moratoria famiglie

In particolare, la moratoria famiglie è stata definita con Acu, Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Asso-Consum, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Federconsumatori, La Casa del consumatore, Lega consumatori, Movimento consumatori, Movimento difesa del cittadino, Udicon, Unione nazionale dei consumatori.

 

Moratoria imprese

La moratoria imprese è invece stata defi nita con Alleanza delle Cooperative Italiane, Cia-Agricoltori Italiani, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confimi Industria, Confi ndustria e Rete Imprese Italia.

La moratoria enti locali è stata defi nita con Ance e Upi.

 

A cura di Cinzia De Stefanis

Lunedì 13 luglio 2020

 

Per proseguire nella lettura dell’articolo apri il pdf qui sotto

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it