Fattura intracomunitaria e controlli del VIES

di Andrea Giardini

Pubblicato il 2 marzo 2020



Fattura intracomunitaria e relativi controlli del VIES: è necessario allegare una certificazione dell’avvenuto controllo sul VIES? Esistono servizi anche a pagamento che certificano la veridicità della partita IVA? Come sarebbe corretto comportarsi, vista la confusione sul tema?

Fattura intracomunitaria e controlli del VIES

 

L’iscrizione al VIES di un operatore economico intracomunitario è requisito sostanziale dal 01/01/2020, ai fini dell’applicazione del regime di non imponibilità IVA, ex art. 138 Direttiva 2006/112/CE (Direttiva IVA), come riformulato dalla Direttiva UE 2018/1910.

Fino al 31/12/2019, nell’ambito delle cessioni intra UE di beni, la presenza del numero di identificazione IVA, risultante dal VIES, nello Stato Membro di destinazione dei beni, non era considerato come requisito sostanziale per beneficiare della non imponibilità.

Ad oggi invece, senza iscrizione al VIES, non si