IRAP e costi del personale addetto a ricerca sviluppo

di Sandro Cerato - Il Caso del Giorno

Pubblicato il 23 novembre 2012

presentazione della corretta prassi per dedurre integralmente, ai fini IRAP, i costi relativi al personale addetto alle attività di ricerca e sviluppo

In estate, l’Agenzia delle Entrate ( C.M. n. 26/E del 20 giugno 2012) ha fornito importanti chiarimenti in materia di determinazione della base imponibile IRAP. Tra i temi affrontati dal citato documento di prassi - ripresi anche da Assonime nella recente circolare n. 31/2012 del 9 novembre 2012 - si segnala quello attinente la disposizione di cui all’art. 11, c. 1 lett. a del D.lgs. n. 446 del 1997 che consente di dedurre, dal valore della produzione ai fini IRAP “i costi sostenuti per il personale addetto alla ricerca e sviluppo, … , a condizione che l'attestazione di effettività degli stessi sia rilasciata dal presidente del collegio sindacale ovvero, in mancanza, da un revisore dei conti o da un professionista iscritto negli albi dei revisori dei conti, dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali o dei consulenti del lavoro, nelle forme previste dall'art. 13, comma 2, del D.L. 28 marzo 1997, n. 79, convertito, con modificazioni, d