L’accertamento sintetico: ipotesi di lavoro per intestazioni fittizie

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 10 ottobre 2011

l'accertamento sintetico sarà in futuro uno dei cardini della lotta all'evasione fiscale; analizziamo i vari problemi che sorgono dall'intestazione fittizia di beni a persone diverse dal reale utilizzatore (11 pagine di imperdibili approfondimenti!)

PREMESSA

La manovra di ferragosto – nell’ottica di individuare i finti poveri - vuole intercettare, fra l’altro, i soggetti che intestano beni indicativi di capacità contributiva a società di comodo.

Dopo aver indicato il quadro normativo di riferimento, analizziamo le indicazioni fornite dalla Guardia di finanza, con la circolare n.1/2008, che si attagliano alle fattispecie che si vogliono individuare.

Scarica il documento