ISEE: comunicato stampa Inps

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 settembre 2019

Con un comunicato stampa del 12 settembre 2019, l'INPS ha chiarito che le domande ISEE presentate dopo il 1° settembre 2019, avranno validità dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2019 e per la loro elaborazione saranno presi in riferimento i redditi percepiti nel 2017 e i patrimoni posseduti al 31 dicembre 2018. Stesso discorso di validità varrà per il prossimo anno, cioè dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2020, mentre i redditi percepiti e i patrimoni di riferimento saranno quelli del 2018.