Approvata la NaDef

di Angelo Facchini

Pubblicato il 2 ottobre 2019

Nella NaDef (nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza), approvata il 30 settembre,  viene previsto un incremento degli investimenti pubblici, soprattutto quelli per l'innovazione, la conversione all'economia verde e per il potenziamento delle infrastrutture (materiali, immateriali e sociali). La Legge di bilancio 2020 si baserà su una politica economica ambiziosa e coerente con gli obiettivi annunciati: deficit fissato al 2,2% del PIL, con un rapporto deficit/PIL pari all'1,4% e con una diminuzione di 0,5 punti percentuali rispetto al 2019, che lascerebbe spazio ad una manovra espansiva pari a 0,8 punti percentuali di prodotto interno lordo.  La crescita attesa è pari allo 0,6% del PIL congiuntamente ad una riduzione del tasso di disoccupazione.