Incentivo Occupazione NEET: istruzioni operative

Incentivo Occupazione NEET

L’Incentivo Occupazione NEET, è previsto in favore di tutti i datori di lavoro privati anche non imprenditori che assumono giovani aderenti al “Programma Garanzia Giovani” senza esservi tenuti (ciò significa che l’assunzione non deve rappresentare un obbligo stabilito da norme di legge o dalla contrattazione collettiva, anche nel caso in cui il lavoratore avente diritto all’assunzione viene utilizzato mediante contratto di somministrazione).

Il beneficio spetta così per l’assunzione di giovani aderenti al “Programma Garanzia Giovani”, a condizione che tali soggetti – se di età inferiore a 18 anni – abbiano già assolto al diritto-dovere all’istruzione e formazione.

Possono registrarsi al programma i giovani con un’età compresa tra 16 e 29 anni, cosiddetti “NEET” (Not [engaged in] Education, Employment or Training), cioè non inseriti in un percorso di studio o formazione, in conformità con quanto è stato previsto dall’articolo 16 del Regolamento UE 1304/13.

 

Le caratteristiche dell’incentivo

L’agevolazione – al contrario dell’Incentivo Occupazione Mezzogiorno – spetta per le assunzioni effettuate all’interno del territorio nazionale, ad esclusione delle aziende che abbiano come sede di lavoro la Provincia autonoma di Bolzano; essa spetta però nel limite delle risorse stanziate, e sarà prenotabile in maniera cronologica.

I rapporti incentivati riguardano le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2018 e il 31 dicembre 2018, per le assunzioni a tempo indeterminato anche a scopo di somministrazione oltre che per i rapporti di apprendistato professionalizzante. L’incentivo è riconoscibile anche per i rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione di vincolo associativo con una cooperativa di lavoro. Esso spetta anche nel caso di lavoro a tempo parziale, ma l’importo sarà proporzionalmente riparametrato.

Non sarà possibile usufruire del beneficio nell’ipotesi di assunzione con contratto di lavoro domestico o intermittente, nell’ipotesi di prestazione occasionale, così come nel caso di contratti di apprendistato per la qualifica e diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, nonché per i contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca; l’agevolazione non sarà riconoscibile nemmeno nel caso di trasformazione a tempo indeterminato di rapporti a termine, in quanto nell’ipotesi della trasformazione, il giovane da assumere non avrebbe il requisito fondante, che è proprio la condizione di NEET.

Al contrario del Bonus Occupazione Giovani 2018 di cui all’art. 1, comma 100 e ss. della L. n. 205/2017, l’incentivo può essere riconosciuto solamente per un rapporto per ciascun lavoratore: così, dopo la prima concessione non sarà possibile rilasciare nuove autorizzazioni per assunzioni effettuate dallo stesso o da un altro datore di lavoro, a prescindere dalla causa di cessazione del precedente rapporto di lavoro.

L’incentivo sarà pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro ad esclusione dei premi e dei contributi dovuti all’INAIL, fino all’importo massimo di 8060 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per 12 mensilità e fruibile entro il termine di decadenza del 29 febbraio 2020; così, la soglia massima di esonero sarà di 671,66 euro, mentre nel caso di rapporti di lavoro risolti nel corso del mese, tale soglia andrà riproporzionata assumendo a riferimento la misura di euro 21,66 per ogni giorno di fruizione dell’esonero contributivo.

Incentivo NEET e apprendistato professionalizzante

L’agevolazione è concepibile anche nel caso in cui viene instaurato un rapporto di apprendistato professionalizzante, ma l’agevolazione può essere applicata solamente durante il periodo formativo. Qualora infatti il rapporto di apprendistato abbia una durata superiore a 12 mesi, la misura dell’incentivo corrisponderà a quella…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it