La dichiarazione IVA 2017: ecco cosa ci sarà di nuovo nel modulo

Pubblicato il 4 gennaio 2017

mancano 55 giorni alla presentazione della dichiarazione IVA per il 2016 (scadenza 28 febbraio 2017): ecco le novità del modello IVA 2017 quadro per quadro

iva-vaSono disponibili sul sito dell’Agenzia delle entrate le bozze relative alla dichiarazione annuale IVA 2017. I modelli e le relative istruzioni tengono conto di tutte le novità applicabili con riferimento al periodo d’imposta 2016.

Frontespizio

Il decreto legge n. 193/2016 ha previsto la possibilità di presentare la dichiarazione integrativa Iva in favore anche oltre il termine di un anno. Il nuovo credito (o il maggior credito) potrà essere utilizzato in compensazione senza che sia obbligatoria la presentazione dell’istanza di rimborso. Il credito proveniente dai precedenti periodi di imposta risulta così “rigenerato” entrando a far parte della dichiarazione relativa al periodo d’imposta 2016.

La dichiarazione integrativa in favore risulta ora completamente equiparata al modello integrativo presentato per apportare rettifiche in senso sfavorevole al contribuente. Conseguentemente è stata soppressa dal frontespizio la casella “Dichiarazione int