Bonus edilizi anche al soggetto non residente – Diario Quotidiano dell’8 Novembre 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 8 novembre 2022

Nel DQ dell'8 Novembre 2022:
1) Anomalie sui dati Iva 2019: disponibile la comunicazione per mettersi in regola
2) Governo: approvata la NADEF
3) Brevi di lavoro e di fisco
4) Costi interamente deducibili per le autovetture delle aziende di sorveglianza
5) INPS: giovani lavoratori – sistema di comunicazione personalizzata
6) Bonus edilizi anche al soggetto non residente
7) Iperammortamento per i beni in leasing interconnessi dopo la data di entrata in funzione dei beni agevolabili
8) ACE: Strumenti finanziari partecipativi
9) Entrate tributarie: nei primi nove mesi dell’anno il gettito aumenta di 37 miliardi
10) Accordo di collaborazione tra Consiglio nazionale commercialisti e INRL
11) Manovra 2023: si studia soglia flat tax a 85-90mila euro
12) Ulteriori chiarimenti inerenti alle istruzioni operative per la compilazione dei flussi UniEmens

Sì al bonus facciate e al sismabonus (e ai bonus edilizi) anche al contribuente non residente. Entrambe le agevolazioni edilizie danno rilevanza al tipo di intervento effettuato e alla presenza di un imponibile su cui applicare la detrazione e non ai requisiti soggettivi.

Può usufruire del sismabonus rafforzato e del bonus facciate la società estera che effettua gli interventi previsti dalle due detrazioni fiscali su un proprio immobile sito in Italia di cui è titolare del reddito fondiario. Entrambe le agevolazioni possono essere fruite da tutti i contribuenti a prescindere dalla residenza nel territorio. Lo chiarisce l’Agenzia delle entrate con la risposta n. 550 del 7 novembre 2022.

Lavori e bonus edilizi sulla casa vacanze del soggetto non residente

La società che chiede delucidazioni fa presente c