Fatture per operazioni inesistenti: si applica solo il reato di frode fiscale – Diario Quotidiano del 10 Maggio 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 10 maggio 2022

Nel DQ del 10 Maggio 2022:
1) Individuati i comuni cui spetta il gettito IMPi
2) Mobilità e CIG in deroga: come utilizzare risorse ancora disponibili
3) Investimenti su componenti e sistemi elettronici
4) PMI, 40 milioni di contributi per brevetti, marchi e disegni
5) Le sanzioni per la mancanza del Pos si applicano dal 30 giugno 2022
6) Dal 1° luglio 2022 ampliato l’obbligo della fatturazione elettronica
NOTIZIA IN EVIDENZA - 7) Fatture per operazioni inesistenti: si applica solo il reato di frode fiscale
8) Cndcec: eletto nuovo presidente con 20 consiglieri
9) Tax credit per le società benefit: dal Mise, tempi e modi per fruirne
10) Società fuori dalla UE, solo il rappresentante fiscale può recuperare l’IVA assolta con l’importazione

Fatture per operazioni inesistenti: si applica solo il reato di frode fiscale

L’imprenditore che utilizza fatture false risponde soltanto per il reato di frode fiscale e non concorre invece nel reato di emissione di documenti fittizi, potendo concorrere come istigatore ai sensi dell’articolo 110 del codice penale.

Secondo quanto sancito dalla Corte di Cassazione, sul piano strettamente giuridico, non vi pu