Nuove linee guida sul collocamento mirato per aumentare l’occupabilità

di Antonella Madia

Pubblicato il 28 marzo 2022

Le Linee guida per il collocamento mirato delle persone con disabilità pubblicate dai Ministri del Lavoro e della Disabilità si prefiggono obiettivi a breve e medio termine per aumentare in termini di occupabilità, crescita economica, equità e uniformità territoriale le persone che possiedono delle disabilità: ciò verrà ottenuto con specifici strumenti e metodi.

Annunciate novità in materia di collocamento disabili: lo stabiliscono le linee guida per il collocamento mirato delle persone con disabilità previste da parte del Ministro del Lavoro e dal Ministro per le disabilità. Inoltre viene anticipato il rilascio di un'apposita banca dati del collocamento mirato obbligatorio, allo scopo di stabilire un percorso per l'effettiva inclusione lavorativa in maniera uniforme nel nostro Paese dei lavoratori disabili.

 

Collocamento mirato: aumento della sinergia tra i vari attori

Con tali linee guida si cerca quindi di favorire la presenza e la fruibilità di servizi, strumenti e risorse adeguati su tutto il territorio nazionale per i cittadini con disabilità, sostenendo la standardizzazione dei processi di attuazione delle norme su tutto il territorio nazionale e guardando in prospettiva ad un miglioramento continuo dell'efficacia dell