Casellario giudiziale fasullo: è falso ideologico se rilasciato all’ODCEC

di Martino Verrengia

Pubblicato il 8 gennaio 2022



La Cassazione penale ha chiarito che, data l'incontestabile natura di ente pubblico non economico dell'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, una falsa dichiarazione rilasciata da un iscritto, integra il reato di falso ideologico commesso dal privato in atto pubblico.

Il caso di Cassazione: dichiarazione sostitutiva resa dal commercialista ma contraria al vero

reato di falso ideologicoUn commercialista veniva condannato per il reato di cui all'art. 483 codice penale, perché, con dichiarazione sostitutiva, resa ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 Dpr 445/2000, presentata all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Cuneo, aveva attestato di non avere carichi pendenti; circostanza risultata contraria al vero, atteso che, da accertamenti eseguiti, all'epoca della resa dichiarazione, a suo carico risultavano pendenti due procedimenti penali.

La Corte di appello di Torino confermava la sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Cuneo: il difensore dell'imputato proponeva, quindi, ricorso per cassazione, eccependo, per quanto ci consta in questa sede, la violazione degli artt. 49 e 483 c.p. nonchè del