È violazione della privacy non disattivare l’account e-mail dell’ex dipendente

di Antonella Madia

Pubblicato il 24 aprile 2020

Il datore di lavoro deve disattivare la casella e-mail aziendale fornita al dipendente per non incorrere in illeciti in materia di protezione dei dati personali.

email ex dipendente violazione privacyPrivacy violata per mantenimento dell’account email dell'ex dipendente

Il datore di lavoro è tenuto a disattivare la casella email aziendale intestata all'ex dipendente dopo la cessazione del rapporto di lavoro: lo ha chiarito il Garante per la protezione dei dati personali con il Provvedimento del 4 dicembre 2019 [doc.web n. 9215890]: ciò in quanto si ravviserebbe una violazione della privacy del dipendente.

 

Email ex dipendente - violazione privacy: il caso

Il caso sorge in relazione a un reclamo presentato nei confronti dell’ex datore di lavoro da parte di un dipendente, che per puro caso è venuto a conoscenza della “persistente attivazione” dell’acc