Dichiarazione IVA 2018: omesso versamento e saldo a debito

Pubblicato il 6 febbraio 2018



la dichiarazione annuale Iva 2018 tiene conto delle numerose novità intervenute nell’anno appena chiuso, ed in particolare della comunicazione dei dati relativi alle liquidazioni Iva: verifichiamo con un esempio pratico come compilare il quadro VL in caso di differenza fra le liquidazioni dovute e gli importi effettivamente versati dal contribuente

La dichiarazione annuale Iva 2018 tiene conto delle numerose novità intervenute nell’anno appena chiuso, ed in particolare della comunicazione dei dati relativi alle liquidazioni Iva. Tali novità incidono non solo sul quadro VH, che deve essere compilato solo nell’ipotesi in cui il contribuente intenda inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati nelle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva, ma anche ai fini della compilazione del quadro VL. All’interno del predetto quadro il contribuente procede riliquidando l’imposta sul valore aggiunto relativa a