I nuovi controlli automatizzati sui titolari di partita IVA

di Gianfranco Costa

Pubblicato il 30 settembre 2017

segnaliamo le nuove modalità con cui il Fisco intende promuovere i controlli sulle partite IVA: procedure automatizzate valuteranno quelli che sono gli elementi di rischio relativi alla tipologia e alla modalità di svolgimento dell’attività operativa e riguarderanno anche le omissioni e incongruenze nei versamenti e negli obblighi dichiarativi

Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook di approfondimento, formulari e videoconferenze accreditate

(articolo tratto dalla circolare settimanale del Commercialista telematico, un ottimo strumento di aggiornamento professionale)

***

L’Agenzia delle Entrate, con la pubblicazione del Provvedimento protocollo n. 110418 dello scorso 12 giugno, ha comunicato che saranno messi in atto una serie di nuovi controlli sui soggetti titolari di partita IVA.

I controlli, effettuati tramite procedure automatizzate, valuteranno quelli che sono gli elementi di rischio relativi alla tipologia e alla modalità di svolgimento dell’attività operativa, finanziaria e gestionale, con riferimento ai soggetti esercenti arti e professioni, al titolare della ditta individuale o al rappresentante legale, agli amministratori e ai soci della persona giuridica titolare della partita IVA.

Al