Il rimborso IVA si può ottenere anche se si presenta in ritardo il modello VR

Pubblicato il 14 aprile 2017

se il contribuente presenta in ritardo il modello VR e la violazione è meramente formale, può sempre richiedere il rimborso del credito IVA

Processo_TributarioLa Commissione tributaria ha manifestato, ancora una volta, ai fini Iva, una visione di tipo sostanziale conforme ai consolidati orientamenti comunitari. Secondo il principio affermato dalla CTR dell’Emilia Romagna, la presentazione tardiva del modello VR non pregiudica la restituzione dell’eccedenza dell’Iva. Ciò a condizione che la presentazione sia effettuata nel più ampio termine di prescrizione decennale anziché entro due anni di cui all’art. 21, c. 2 del D.Lgs n. 546/1992. Trova quindi applicazione l’art. 2946 c.c.. La sentenza è la n. 136/11/2017.

Secondo quanto precisato dal giudice di merito la presentazione del modello VR non rappresenta il presupposto per la maturazion