La legge delega sul terzo settore

di Giovanna Greco

Pubblicato il 13 luglio 2016

riassunto dei principi che guidano la Legge Delega sul Terzo Settore approvata nello scorso mese di giugno

rateÈ stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 141 del 18/06/2016 la legge n. 106 del 6/6/2016 recante la delega per la riforma del Terzo settore. Numerosi sono gli interventi previsti dal legislatore diretti a promuovere gli investimenti ad impatto sociale ed occupazionale, ampliare gli strumenti finanziari per l’accesso al mercato dei capitali, riordinare il sistema della fiscalità di vantaggio, riformulare le misure di carattere economico, finanziario e fiscale che dovranno consentire alle imprese del non profit di svolgere il ruolo di elemento propulsore per il rilancio degli investimenti e dell’occupazione. Con la delega sono state determinate le modalità di rendicontazione, verifica, controllo e informazione ispirate alla trasparenza, la disciplina finalizzata alla conservazione del patrimonio e le modalità di tutela dei lavoratori e della loro partecipazione ai processi decisionali.

Le misure agevolative di natura economica e fiscale per il sostegno in favore degli enti del Terzo settore saranno disciplinate dai decreti legislativi di futura emanazione i quali provvederanno anche al riordino e all’armonizzazione della disciplina tributaria di imprese sociali, associazioni, fondazioni, consorzi, Onlus, cooperative sociali... e delle diverse forme di fiscalità di vantaggio.

Anche i regimi fiscali e contabili semplificati in favore degli enti del Terzo settore saranno oggetto di intervento e verranno razionalizzati in relazione a parametri oggettivi da individuarsi in sede di emanazione dei decreti legislativi.

In particolare, il Governo dovrà operare nella direzione della razionalizzazione dei regimi fiscali e contabili semplificati in favore degli enti del Terzo settore in relazione a parametri oggettivi da individuare con i decreti legislativi. Inoltre, occorrerà distinguere, nella tenuta della contabilità e dei rendiconti, la diversa natura delle poste contabili in relazione al perseguimento dell'oggetto sociale, nonché definire c