Il giudice tributario è competente sulle spese legali

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 18 settembre 2015

la Cassazione conferma che tutte le controversie aventi ad oggetto le spese processuali rientrano nella giurisdizione delle Commissioni tributarie

 

Tutte le controversie aventi ad oggetto le spese processuali rientrano nella giurisdizione delle Commissioni tributarie.

Il principio è contenuto nella sent n. 14554/2015 emanata dalle sezioni unite della Cassazione da cui emerge che, atteso che la giurisdizione tributaria ha ad oggetto i tributi di ogni genere e specie ex art. 2 D lsg n. 546/1992, il relativo giudizio concernente le spese processuali liquidate dalle Commissioni tributarie sono di competenza del giudice tributario.

Secondo quanto disposto dal citato 2 del D lgs n. 546/92, l’articolo 2 prevede che rientrano tra le competenze della giurisdizione tributaria tutte le controversie aventi ad oggetto i tributi di ogni genere e specie comunque denominati. Tale norma ha esteso la competenza del giudice tributario alle controversie aventi ad oggetto i tributi