Indennità chilometriche per gli sportivi dilettanti

Con la recente Risoluzione n. 38/E dell’11 aprile l’Agenzia delle Entrate è intervenuta per chiarire il trattamento fiscale da riservare in capo al percettore di indennità chilometriche erogate nell’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche.

Nel presente articolo viene analizzata la disciplina generale dei compensi percepiti da sportivi dilettanti alla luce del recente orientamento di prassi amministrativa.

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it