Credito d’imposta per le nuove assunzioni di profili altamente qualificati

Quadro normativo
– Legge n. 134/2012.
 
Non poteva mancare anche una prima disamina del neo bonus assunzioni per “le alte assunzioni”.
L’art. 24 del cd. Decreto Crescita (D.L. n. 83/2012, convertito in Legge n. 134/2012), assegna un credito d’imposta a favore delle nuove assunzioni a tempo indeterminato di personale altamente qualificato.
A decorrere dal 26 giugno 2012, il beneficio è fruibile nella misura del 35% del costo aziendale sostenuto per le nuove assunzioni, con un tetto massimo annuale di euro 200 mila per ciascuna impresa.
Riguardo l’ambito soggettivo, la norma chiarisce che sono destinatari dell’incentivo tutte le imprese, di qualsiasi dimensione, indipendentemente dalla forma giuridica, dalle dimensioni aziendali, dal settore economico e dal regime contabile adottato.
Esistono anche dei vincoli all’accesso: …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it