Sui premi erogati ai dipendenti in ritardo niente tassazione separata – Diario Quotidiano del 26 gennaio 2022

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 26 gennaio 2022

Nel DQ del 26 Gennaio 2022:
1) Canone RAI 2021: istituito il codice tributo per l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta
2) Iva ordinaria al 22% sula cessione di colla chirurgica
3) IVA - Servizi internazionali: trasporti di beni in esportazione, transito o importazione
4) Congedo parentale Covid: domanda autonomi e iscritti gestione separata
5) Rilevanza dei casi di controllo congiunto ai fini dell'applicazione della disciplina antielusiva specifica ACE
6) Attività agricole connesse senza Iva: l’Agenzia conferma il trattamento fiscale
7) Convenzione Mef - Agenzia entrate: prima la carota, poi il bastone per i soggetti a rischio di evasione
8) Attività dove non è richiesto il possesso del Green pass
9) Pensionati: ecco quando riscuotere il cedolino di pensione di febbraio 2022
NOTIZIA IN EVIDENZA - 10) Sui premi erogati ai dipendenti l’imposizione è ordinaria, niente tassazione separata
11) Liquidazione Iva di gruppo: scissione societaria
12) Registro unico delle imprese: arrivato l’ok del Consiglio di Stato

Sui premi erogati ai dipendenti l’imposizione è ordinaria, niente tassazione separata

Il premio di risultato, l’indennità di responsabilità e l’incremento di efficienza aziendale, corrisposti da un’azienda al proprio personale in base alle disposizioni del Testo unico consolidato delle norme sul regolamento del personale e l'ordinamento delle carriere (Tuc), devono essere assoggettati a tassazione ordinaria.

Lo ha recentemente chiarito l’Agenzia delle entrate.

La tassazione dei premi ai dipendenti

Secondo l’Agenzia, in nes